Cos’è JUV token? La cryptomoneta della Juventus

Cos’è JUV token? In breve: è la cryptomoneta della Juventus, immessa sul mercato a Dicembre 2020, che ambisce a creare un legame più forte tra i fan e la società, offrendo loro potere decisionale e ricompense esclusive. In questo articolo vedremo cos’è JUV token, i suoi vantaggi e i suoi potenziali problemi.

Cos’è JUV token? I dettagli tecnici

Innanzitutto, JUV token è una cryptomoneta basata su CHZ, un’altra cryptomoneta della società Chilliz, a sua volta basata su Ethereum (ERC-20) e BNB (BEP-2).

Abbiamo parlato di Chilliz qui. In sostanza, è un’infrastruttura che offre a società sportive e del mondo dell’intrattenimento un mezzo per accedere al mondo blockchain. Dobbiamo infatti considerare che spesso queste società non conoscono assolutamente il mondo blockchain, e non hanno le competenze per creare un token e gestirlo.

Chilliz offre quindi una via di accesso a questo mondo tramite l’applicazione Socios.

cos'è JUV token logo
Logo del token JUV
tratto da Binance

A cosa serve la cryptomoneta della Juventus?

Fondamentalmente, il token JUV è un token di governance. Consente a chi lo detiene di avere diritto di voto su alcune decisioni della società Juventus. Ovviamente, non si parla di decisioni aziendali e sportive rilevanti. Immaginiamo però che si debba decidere il nome di un impianto, o l’avversario contro cui giocare una partita amichevole: in questo caso, nessun rischio nel lasciare la decisione a chi ha il token.

In questo articolo su Binance, poi, si dice come per il futuro si offriranno sconti per i biglietti e altre ricompense, tra cui NFT tokens (artwork digitali) per chi detiene il token. In questo senso, il token JUV potrebbe diventare una sorta di programma fedeltà, che però permetta di comprare e vendere i punti.

L’exchange Binance, tramite la sua Launchpad, permette a Dicembre 2020 lo staking di BNB e altri token per ottenere JUV gratis. Binance infatti ha una partnership con Chilliz, per cui spesso offre queste possibilità.

I vantaggi della cryptomoneta della Juventus

Ci sono diversi vantaggi che la Juventus ha nel creare un token.

  • Fidelizzazione dei fan: permettendo ai fan di avere un pur piccolo potere decisionale, lo fanno sentire più vicino alla squadra
  • Raccolta di capitale: il token JUV permette o permetterà alla società di raccogliere fondi. I dettagli del loro accordo con Chilliz non sono pubblici, per cui non possiamo sapere se la Juventus abbia beneficiato economicamente dalla creazione del token, o se sia stata una manovra di marketing; tuttavia, è possibile immaginare che nel futuro questo canale porti loro vantaggi economici
  • Marketing. La creazione del token permette alla Juventus di stabilirsi come una società all’avanguardia.

I problemi di JUV token

Ci sono anche alcne criticità.

  • Problemi legali? Come sappiamo, il legislatore non ha ancora inquadrato e regolato i token come strumenti finanziari. Qualora questo dovesse accadere, però, è facile immaginare come possano esserci dei problemi. Infatti, la Juventus è una società quotata in borsa, e in quanto tale soggetta a regimi molto rigidi per la raccolta di capitali.
  • Chilliz. In generale, appoggiarsi a società esterne per offrire un servizio ai propri clienti presenta sempre dei rischi. Per quanto Chilliz sia una società conosciuta e con molti clienti importanti (tra cui Barcellona e Atletico Madrid), esiste sempre un piccolo rischio

Conclusione: cos’è JUV token

In questo articolo abbiamo visto cos’è JUV token, e come le società sportive possano approfittare della blockchain per offrire ricompense e premi ai loro tifosi più accaniti. Ovviamente, come tutto ciò che vive sulla blockchain, esiste sempre un rischio insito in questo strumento, e cambi nelle leggi possono creare problemi.

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *