Cos’è Celo, e come avere CGLD gratis

Cos’è Celo, e in che modo mira a modificare il mondo dei pagamenti? In breve: Celo è una piattaforma che permette l’invio e ricezione di denaro sul proprio smartphone, con commissioni molto basse e tempi molto brevi. In questo articolo parlerò di Celo e di come possa avere un impatto profondo sul modo in cui ci scambiamo i soldi. Vuoi saltare dritto alla parte su come avere CGLD gratis? Eccoti il link a quel paragrafo!
*Questo articolo contiene link affiliati*

Cos’è Celo? Un introduzione sulla piattaforma

Tecnicamente, Celo è una piattaforma open source che permette lo sviluppo di ulteriori programmi, che possano integrarne e aumentarne l’utilità. Nella sua versione corrente, permette il trasferimento di fondi a un’altra persona o ente.

Da questo punto di vista, quindi, non è particolarmente diverso o nuovo rispetto a un qualunque token basato su PoS, come ad esempio Ethereum. Esistono 2 token: cUSD e CELO (o CGLD a seconda che si usi il nome vecchio o nuovo). cUSD è una stablecoin basata sul dollaro americano, mentre CELO/CGLD è il token che permette lo staking e che ha offerta fissa e valore variabile. Quindi, è possibile stakare CELO per ottenere un ritorno, e rendere più rapide le transazioni.

La cosa particolare di Celo, però, è che è possibile usare i numeri di telefono come indirizzi per il trasferimento di soldi. Questo permette a chiunque di inviare e ricevere cUSD solo sapendo e comunicando il proprio numero di telefono. Ragioneremo sulla novità di questo fattore, e sui rischi potenziali connessi.

Cos'è Celo cusd cgld
Logo di Celo, tratto dal loro sito

Valora: l’app di Celo

L’idea fondamentale di Valora, l’app principale di Celo, è permettere il trasferimento di denaro semplice e rapido, da smartphone a smartphone. Questo mostra che l’idea fondamentale di Celo è diventare attraente per chi non abbia affinità con tutto il mondo crypto, fatto di wallet, indirizzi, hash e gas: è sufficiente scaricare l’app e inviare o ricevere.

La cosa più interessante, e anche il punto di domanda fondamentale, è che il ricevente può anche non avere un account: riceverà un sms che gli permetterà di scaricare Valora.

In questo senso, quindi, Celo è un Paypal basato su cryptomonete. Permette quindi di essere intuitiva, ma ha commissioni da cryptomoneta, e un livello aggiuntivo di decentralizzazione.

Numeri di cellulari come indirizzi: bene o male?

Il fatto che i numeri di cellulari diventino indirizzi ha molte implicazioni.

Ce ne sono alcune positive, e la più grande è appunto a semplicità d’uso. Questo ha il potenziale di essere un grande vantaggio la crescita di questa piattaforma -e sappiamo, parlando di pagamenti, come la diffusione sia assolutamente cruciale. E può essere anche in grado di attrarre una percentuale aggiuntiva del grande pubblico verso un’applicazione pratica delle cryptomonete. In fondo, quella di base che ha fatto nascere Bitcoin.

Ci sono dei problemi. Innanzitutto, il numero di cellulare è spesso collegato a un documento di identità, e di conseguenza tutti i trasferimenti sarebbero facilmente e immediatamente tracciabili. Inoltre, come loro stessi dicono nel loro whitepaper, conoscendo il numero di cellulare di una persona sarebbe possibile vedere tutte le loro transazioni. Per chiunque.
Questo è ovviamente un problema enorme, cui loro accennano solo e che ipotizzano di risolvere con una sorta di crittografia dei numeri; operazione che porterebbe a problemi pratici per il funzionamento della blockchain, e sarebbe comunque sempre possibile per un hacker superare quella crittografia e visualizzare le transazioni associate ai numeri.

Chi, come me, segue il mondo blockchain da anni, pensa che il futuro dei pagamenti sia l’anonimità. Non tanto perchè la gente abbia qualcosa da nascondere; perchè, semplicemente, siamo stanchi che le grandi imprese sappiano tutto di noi. Pensate a ogni volta che effettuate un pagamento con Paypal: loro sanno esattamente cosa vi interessa comprare, anche cose magari di cui vi vergognate.

Il vantaggio indubbio della semplicità di adozione, come sempre nel mondo crypto, si scontra con la segretezza. Riuscirà Celo a superare questa dicotomia? Io lo spero, perchè l’idea mi piace molto, ma allo stesso tempo personalmente la vedo dura.

Come avere Celo gratis con Coinbase Earn? ($6)

Eccoci alla parte che tutti aspettavamo!

Per poter guadagnare $6 in CGLT (CELO) gratis, clicca questo link. Dovrai creare, se ancora non lo hai, un account con Coinbase. A quel punto potrai vedere dei video introduttivi, per un totale di $6 da guadagnare rispondendo ai quiz. Semplice, no?

Conclusioni: cos’è Celo

In questo articolo ho provato a spiegare cos’è Celo, e come i suoi due token permettano di inviare denaro da cellulare a cellulare usando l’app Valora. Considero Celo un progetto sicuramente interessante, anche se il suo punto di forza rischia di essere anche il suo tallone d’Achille. Inviare soldi conoscendo solo il numero di cellulare del destinatario, infatti, permette che il processo sia estremamente semplice e veloce; allo stesso modo, pone potenzialmente a rischio la privacy. Aggiornerò se ci illumineranno in merito a quanto sia sicuro e realmente decentrato!

Questo articolo è parte della mia sezione su come guadagnare Bitcoin gratis. Se sei interessato, eccoti il link alla lista delle offerte!

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *