Cos’è Sweatcoin: l’app che paga per fare sport

Se come me siete sempre a caccia di modi per racimolare qualche euro senza sforzo, dovete iscrivervi a Sweatcoin. Cos’è Sweatcoin? E’ un’applicazione per Android e iOS che vi paga per fare attività fisica. Ogni passo effettuato, correndo o camminando, viene raccolto dall’app e permette di raccogliere delle monete, che possono poi essere cambiate per premi.
*Questo articolo contiene link affiliati*

cos'è sweatcoin

Come si usa Sweatcoin

L’app è molto immediata: effettuate il download (se volete, questo è il mio link per ottenere un piccolo bonus di iscrizione!), vi registrate -senza necessità di inviare documenti- e iniziate a camminare. Sulla Home Page dell’app potrete vedere quanti passi avete fatto e a quante monete corrispondono, mentre in basso potrete accedere al vostro portafoglio, al marketplace e alcuni altri menu. Solo un avvertimento: nel mio caso, l’app consumava molta batteria dal momento che viene eseguita continuamente in background. Ho dovuto impedirle di funzionare a meno che non la apra io, e il problema si è risolto.

Cos’è Sweatcoin: il valore, e quanto si guadagna

Per capire quanto si può fare con Sweatcoin, dobbiamo ragionare a due livelli: quante monete si guadagnano, e quanto valgono le monete.

Quante monete si guadagnano?

Correntemente, Sweatcoin offre 0.95 monete per mille passi. Se camminate, 1000 passi equivalgono a circa 750 metri, mentre se correte sono un chilometro. Nel mio caso, io corro 20 chilometri a settimana e ne cammino diciamo altri 20: circa 50 monete a settimana, 200 al mese, 2400 all’anno. Ovviamente, potete utilizzare lo stesso metro con i vostri numeri.

Per potere ottenere più di cinque monete al giorno, però, è necessario “pagare” l’abbonamento, al costo di 5 monete al mese. Se prevedete, per dire, di fare una corsa di 10 chilometri a settimana, già vale la pena, altrimenti potete rimanere sull’abbonamento base. Esiste anche un abbonamento a soldi veri, a €1,49, che aumenta fino a 50 le monete giornaliere e raddoppia tutto quello che ottenete.

Già con l’abbonamento base, si può attivare un boost giornaliero di 20 minuti in cui si raddoppiano le monete ottenute. Quindi con gli stessi 20+20 chilometri settimanali, si può arrivare attorno alle 50 monete x 1,5 per il boost giornaliero (che se ben usato ci permetterà quasi di raddoppiare i passi giornalieri – ad esempio usandolo quando si corre). Il risultato è di circa 300 monete al mese, ma arrotondiamo a 200 per le volte che magari vengono rilevati meno passi, non ci sentiamo bene, eccetera.

Quanto vale una moneta?

Questo è facile: è possibile ottenere un bonus paypal da $1.000 con 20.000 monete, quindi ogni moneta vale $0.05.

Di conseguenza, io raccoglierò fino a 2500 monete all’anno, che equivalgono a $120, o $10 al mese. Uno può pensare che non sia granchè; ma correrei e camminerei lo stesso, quindi tanto vale approfittarne, no? Ovviamente, se siete più attivi di me, i numeri aumentano (ma in quel caso considerate l’attivazione degli abbonamenti, almeno di quelli che non costano euro ma valuta dell’app!).

Cos’è Sweatcoin: come guadagnare?

Abbiamo visto che correre e camminare sono un modo per ottenere qualche dollaro al mese. Ci sono però altri due modi importanti per mettere via qualcosa.

  • Le pubblicità giornaliere. Ogni giorno, potrete visualizzare tre pubblicità di una ventina di secondi in cambio di token. Generalmente si parla di importi piccoli, 0.25 o 0.5, ma si può arrivare fino a 1000 (per quanto molto improbabile)
  • Invitanto amici. Sweatcoin premia chi invita altri amici: chi invita otterrà 5 monete, ovvero $0.25.

Cos’è Sweatcoin: come spendere le proprie monete?

Il marketplace viene aggiornato continuamente, e quello che si può ottenere cambia altrettanto continuamente. Di conseguenza, a volte è necessario avere pazienza, specialmente se si punta a un bonus su paypal o una gift card. Io non ho ancora effettuato il cashout, ma in molti utenti sul web hanno mostrato prove di avere ottenuto i loro premi. Ovviamente aggiornerò appena riuscirò a comprare qualcosa!

Il modo migliore per cambiare le proprie monete è a mio parere in soldi o gift card. Sicuramente su altre offerte è possibile ottenere un prezzo migliore, ma stareste comprando qualcosa che o non vi serve, o potreste ottenere a meno su Amazon. Ciò detto, ci sono anche alcune offerte di app e altri servizi che potrebbero interessarvi.

Sweatcoin è una cryptomoneta, una truffa, o che altro?

In molti faticano a capire cos’è Sweatcoin, e per questo non si fidano. Io non ho ovviamente accesso a informazioni privilegiate, ma sono arrivato alla conclusione che il business model di Sweatcoin è sostenibile.

Innanzitutto, Sweatcoin non è una cryptomoneta, per quanto le assomigli molto (e si parla da anni della creazione di un token, al momento ancora non avvenuta).

Ma come fanno a pagarmi per camminare? Sweatcoin guadagna in diversi modi: con le pubblicità che si visualizzano per ottenere il bonus; vendendo Sweatcoin direttamente sul loro sito; immagino, facendosi pagare dai partner che vogliono includere le loro offerte nel marketplace, sia un fisso, sia una percentuale sugli acquisti effettuati. Del resto, con 40 milioni di utenti registrati, comparire nella home page di Sweatcoin ha un valore potenzialmente molto elevato per le aziende che decidono di farlo, e che quindi sono disposti a offrire parecchi soldi.

Di conseguenza, e dato che le persone che chiedono gift cards o soldi su paypal non sono così tante, credo che Sweatcoin possa essere in utile, e di conseguenza non corra il rischio di trasformarsi in una exit scam. Ad ogni modo, anche se si rivelasse la truffa, il rischio peggiore è fare più attività fisica!

Conclusioni: vale la pena scaricare Sweatcoin?

Come abbiamo visto, una persona mediamente attiva può sperare di arrivare a circa $5-$20 al mese. Non è una cifra mostruosa, tutt’altro; ma del resto, camminerei e correrei comunque, quindi perchè non approfittarne?
Sweatcoin è inclusa in tutte quelle applicazioni che permettono di ottenere un guadagno o un risparmio senza costi nè rischio. Un altro esempio di cui ho parlato è Honey, l’estensione per il browser che vi permette di trovare il coupon più conveniente per un determinato sito: comprereste comunque, quindi perchè non approfittarne?

Da parte mia, quindi, Sweatcoin è promossa a pieni voti, e sono molto soddisfatto dell’app fino a questo momento. Se non altro, è una motivazione per uscire di casa più che posso! Personalmente non mi sento di consigliare l’abbonamento a pagamento, a meno che non siate estremamente attivi. Aggiornerò appena riuscirò ad effettuare il cashout, magari a quel punto penserò di passare all’abbonamento premium anche io!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *