Come fare staking di ADA (Cardano) con Yoroi Wallet

Come fare staking di ADA (Cardano)? Cardano è ormai uno dei più conosciuti progetti su blockchain, stabilmente in top 5 per capitalizzazione di mercato. Essendo basato sulla Proof-of-Stake, è necessario che i token vengano stakati per rendere possibile il funzionamento del sistema. Stakare i token permette anche un piccolo ritorno annuo, attorno al 5%. E certo, è possibile approfittare di uno dei tanti exchange decentralizzati che offrono la possibilità di fare staking, oppure affidarsi alla CeFi -ma è possibile effettuare facilmente la delegazione dei propri token in modo decentralizzato e quindi, in teoria, più sicuro. In questo articolo, una guida a come fare staking di Ada (Cardano) con Yoroi wallet, uno dei due wallet supportati da Cardano.

Cos’è Cardano?

Come sempre, andiamo per gradi. Cardano è una blockchain, basata su Proof-of-Stake, che vuole costruire un ecosistema che permetta di sviluppare dApps. E’ quindi concettualmente molto simile ad Ethereum, ma rispetto a quest’ultima ha fees decisamente inferiori. Ethereum infatti funziona ancora con PoW, il che significa che le sue transazioni sono molto costose. Il problema delle fees di Ethereum ha dato il là a molte blockchain alternative: oltre a Cardano, vale la pena di menzionare Binance Smart Chain e Solana.

Cardano partecipa quindi alla corsa per diventare lo standard degli smart contracts. Se una sola piattaforma emergerà vincitrice (cosa non certa, e anzi, che personalmente non credo), la sua importanza nel mondo crypto sarà maiuscola. Per questo è importante seguire questi progetti: ambiscono a creare degli ecosistemi che permettano a tutto il mondo crypto di funzionare. Ad esempio, al mondo DeFi (Finanza Decentralizzata). Stiamo parlando di un gigante da miliardi di dollari di transazioni ogni giorno.

Non mi dilungo oltre su cos’è Cardano; se siete interessati, vi lascio questo articolo dove approfondisco.

Come fare staking di ADA (Cardano)? Yoroi Wallet

Vediamo come fare staking di Cardano con Yoroi Wallet.

Innanzitutto, esistono due alternative per fare staking di Cardano: Yoroi Wallet e Daedalus Wallet. La differenza fondamentale è che Daedalus ha il suo node, e di conseguenza si connette direttamente alla blockchain, mentre Yoroi si aggancia a un nodo di una terza parte. Per un utente medio, come io mi considero, Daedalus presenta molti più problemi che vantaggi. Se è vero che connettersi direttamente alla blockchain elimina completamente il rischio di un intermediario, questo avviene a discapito dell’esperienza. Daedalus è molto, molto più lento ad aprirsi (dovendo sincronizzare l’intera blockchain), ed è più difficile da usare. Io ho deciso di usare Yoroi, per semplificare un po’ il processo e rendere più rapido l’utilizzo.

Dowload di Yoroi Wallet

Per prima cosa, andiamo su Cardano.org, selezioniamo Individuals dal menu e scegliamo Yoroi Wallet. (Preferisco non dare direttamente il link: oltre che per una ragione di sicurezza, è possibile che in futuro Cardano decida di abbandonare Yoroi).

Da qui, selezioniamo Download, e scegliamo il browser che usiamo. Yoroi è infatti un plug-in per browser, esattamente come MetaMask. Io, personalmente, ho scelto di installarlo su Chrome.

come creare wallet yoroi

Creazione del wallet su Yoroi

Una volta completata l’installazione, apriamo il wallet cliccando sull’icona tra le estensioni. Se non riuscite a vederla, su Chrome è sufficiente cliccare sul pezzo del puzzle e da lì potrete aggiungere il pin.

E’ possibile scegliere l’italiano, ma io ho scelto l’inglese; per quanto Cardano sia sicuramente un’organizzazione seria, non mi fido mai completamente delle traduzioni. Accettiamo i termini, skippiamo quello che non ci interessa (possiamo sempre attivarlo successivamente), e selezioniamo una delle tre opzioni: connettere a un wallet Hardware, Creare un Wallet oppure ripristinarne uno esistente. Io l’ho creato.

staking di cardano yoroi

Selezioniamo Cardano, e poi Create Wallet. Scegliamo un nome (quello che ci pare) e una password. Ovviamente, scegliamo la password in modo sicuro.

recovery phrase yoroi

A questo punto, Yoroi ci dirà una lista di 15 parole, in inglese. Queste parole vanno appuntate in modo sicuro e privato. Chiunque le abbia potrà ripristinare il nostro wallet da qualunque pc e disporre dei nostri ADA. Se le perdiamo, potremmo rimanere chiusi fuori dal nostro wallet per sempre. Questa è la blockchain: non è possibile ripristinare la recovery phrase. Sta a noi proteggerla. Mi raccomando. Ci verrà quindi chiesto di riscrivere tutta la frase nell’ordine corretto per assicurarsi che l’abbiamo scritta, e potremo infine accedere al nostro wallet.

Come fare staking di ADA con Yoroi Wallet

D’ora in poi, cliccando sull’iconcina dell’estensione sul pc, verremo immediatamente portati nel nostro wallet. Possiamo immediatamente vedere il nostro indirizzo e i fondi sul nostro account.

La prima cosa da fare, ovviamente, è inviare ADA al nostro Yoroi wallet. Selezioniamo Receive dal menu, e copiamo il nostro indirizzo.

Inviamo a questo punto ADA, che compariranno nella Dashboard nel giro di pochi secondi. Come fare staking di ADA quindi? Selezioniamo Delegation List dal menu, e ci apparirà una lista di nodi a cui possiamo inviare i nostri token. Vedremo una pagina del genere.

come fare staking di cardano con yoroi wallet

Cosa guardare? Innanzitutto, la dimensione del pool e il pledge che ciascun nodo ha effettuato. Ad esempio KiWi ha un totale di circa 51.86 milioni di ADA, di cui 500k sono di sua proprietà e il resto sono stati delegati da altri utenti. Vogliamo sicuramente affidarci a pool grandi e popolari, che abbiano una percentuale mediamente alta di fondi di loro proprietà. Se il nodo si comporta male, approvando ad esempio transazioni fraudolente, perderà una certa percentuale dei token che ha in staking (inclusi quelli delegati), per cui se ne hanno tanti di loro proprietà, hanno un forte incentivo a comportarsi bene.

Possiamo poi guardare la prima colonna: il ROA è il ritorno % annuale che possiamo avere. Ciascun pool ha fees leggermente diverse. Più alto è il ROA, ovviamente, meglio è. KiWi offre un ROA del 5.09%; ciò significa che delegando 100 ADA, tra un anno avremo 5.09%. (In realtà, il numero varierà nell’arco dell’anno in base a diversi fattori, ma possiamo aspettarci di avvicinarci abbastanza). Scegliamo un pool che ci convince e selezioniamo Delegate.

come fare staking di cardano con yoroi wallet

Inseriamo la quantità di ADA che vogliamo mettere in staking, la nostra password, e clicchiamo su Delegate. (N.B.: la prima volta che deleghiamo, oltre alle fees di circa 0.17 ADA, ci verrà chiesto un contributo di 2 ADA per la registrazione della chiave. Questo contributo non è perso: potremo recuperarlo in futuro, qualora deregistrassimo la chiave. E’ necessario per impedire attacchi del tipo double spending sulla rete ADA).

A questo punto, nella Dashboard possiamo vedere la nostra situazione. Teniamo a mente che le ricompense (possiamo vedere quando le riceveremo) verranno automaticamente aggiunte al nostro ADA in staking senza fare niente. E’ comunque buona pratica entrare di tanto in tanto nel wallet, dal momento che il nodo potrebbe senza preavviso aumentare le commissioni.

Come fare staking di ADA (Cardano)? Alternative Centralizzate

Abbiamo visto come fare staking di ADA con Yoroi Wallet. Per quanto non sia operazione complessa, mi rendo conto che qualcuno possa non essere a suo agio con la decentralizzazione, e avere paura di sbagliare qualcosa. Come fare quindi a effettuare un pseudo-staking di ADA, che sia più facile e adatto a tutti?

Ci sono due piattaforme che a me personalmente piacciono: Celsius e Nexo.

Celsius è la più lineare delle due: offre il 4.06% sull’ADA depositato, pagato settimanalmente, senza problemi né complicazioni. Celsius offre anche un bonus benvenuto di fino a $50 in Bitcoin; se ti interessa, ne parlo qui.

alternativa yoroi celsius

Nexo è un po’ più complessa da usare, offrendo però un ritorno dal 5% all’8% (aumenta se si blocca il token per un periodo di tempo, e se si accetta di ricevere il pagamento in NEXO anziché nello stesso token). Ne parlo più chiaramente qui, includendo anche la spiegazione sul bonus di benvenuto di $10.

alternativa yoroi nexo

Teniamo sempre a mente che affidandoci a piattaforme terze come Celsius e Nexo, c’è un passaggio in più che può andare storto. Queste piattaforme sono società, e in quanto tali possono sempre fallire. Se ciò accadesse, storicamente, le speranze di recuperare qualcosa sono risicate. Nexo e Celsius sono certamente tra le più affidabili nel loro ambito, ma non esenti da rischi.

Staking di ADA con Yoroi wallet: conclusione

In questo articolo ho provato a spiegare come fare staking di ADA (Cardano) con Yoroi wallet, e anche con metodi alternativi che sono magari più immediati per alcuni.

Un’ultima osservazione. Quando un token offre un ritorno quando se ne effettua lo staking, come ADA, immediatamente se non effettuiamo lo staking stiamo perdendo. La percentuale del totale di ADA che possediamo andrà a diminuire via via che gli altri fanno staking e noi no. Non è tanto un guadagno fare lo staking, quanto una necessità per non andare a perdere.

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *