IPO di eToro: quando e come sarà

IPO di eToro: quando e come sarà

Il 16 Marzo è stata annunciata l’ipo di eToro. Ciò significa che eToro diventerà quotata in borsa, e sarà possibile acquistarne delle azioni. In questo post parleremo dei dettagli dell’ipo di eToro e se valga la pena seguirla.

eToro, di cui parliamo qui, è uno dei retail broker (ovvero broker destinati ai piccoli investitori) più conosciuti.

L’IPO di eToro: l’annuncio

Il 16 Marzo 2021 è stato annunciato l’IPO di eToro in questo comunicato stampa. L’annuncio è molto standard, e non ci sono comunicazioni sulla data. Il particolare che conosciamo è che l’IPO verrà effettuata tramite SPAC. Lo SPAC è un’impresa contenitore, che viene creata appositamente per essere quotata in borsa ed acquistare un’altra società. Questo escamotage permette alla società che vuole essere quotata in borsa (eToro, in questo caso) di limitare la volatilità del prezzo, ma soprattutto di non essere sottoposta al lockup. Infatti, normalmente, dopo un’IPO, gli azionisti preesistenti non possono vendere le loro azioni per 6 mesi. Ultimamente le imprese cercano di evitare questa seccatura con modi alternativi -ad esempio il direct listing di Coinbase.

Non c’è data, come accennavamo, ma si parla del terzo trimestre del 2021 come data papabile.

IPO di eToro: perchè adesso?

Il comunicato stampa menziona tre motivi in particolare dietro la decisione di diventare pubblici adesso: la crescita della gestione del patrimonio via internet, l’interesse dei piccoli investitori e le cryptomonete. Verrebbe da aggiungere: Robinhood si è rovinata la reputazione con Gamestop, e almeno per un po’ non dovrebbe pensare all’IPO.

A mio parere, la crescita dell’interesse dei piccoli investitori è realmente l’unico fattore rilevante per una società come eToro. Chi mai comprerebbe crypto sulla loro piattaforma, con le loro commissioni decisamente troppo elevate? (L’alternativa centralizzata di mia scelta rimane ad oggi Binance).

Oltre a questo, il momento di espansione enorme del mercato azionario consiglia di monetizzare il prima possibile. Essendo questa IPO effettuata tramite SPAC, infatti, le azioni vengono di fatto cedute dagli azionisti correnti (quindi, immaginiamo, proprietario e management). E ovviamente, si vuole vendere quando il mercato è al massimo, non quando è basso.

I numeri e la valutazione

Purtroppo le informazioni sul bilancio di eToro rimangono parziali (ne sapremo di più quando espleteranno tutte le formalità del caso con la SEC). Quello che sappiamo è che la società ha realizzato $605 milioni di fatturato nel 2020, e che ambisce a una valutazione pari a $10,4 miliardi -la valutazione è quindi 17 volte il fatturato. (Non è questo un multiplo generalmente di grande aiuto, ma al comento i profitti non sono stati condivisi).

Il multiplo è in linea con quello di Interactive broker, mentre è più elevato di quello di Charles Shwab, pari a 10 (per quanto quest’ultima sia una società decisamente più grande e diversificata).

Insomma, per capire quale sia il reale valore della società bisognerà guardare i bilanci quando verranno divisi, ma ovviamente il prezzo è quell piuttosto generoso dei best-in-class in un momento di mercato alle stelle. E’ da vedersi dove sarà il mercato tra qualche mese, perchè in caso di un’evidente contrazione sarà necessario ripensare il prezzo.

Conclusione

Abbiamo parlato dell’IPO di eToro, senza ovviamente riuscire a dare risposte definitive sulla sua bontà dal punto di vista economico. E’ troppo presto, e queste valutazioni comunque mi guardo bene dal darle per ragioni etiche (e legali).

Io rimango dell’idea che un broker centralizzato sia un concetto destinato a diventare obsoleto.

Il mondo blockchain riesce a risolvere fondamentalmente qualunque problema in quest’ambito, e senza patire i problemi di una società (e senza volerne le commissioni). Un esempio? mirror.finance, di cui parliamo qui.

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quanto vale Bitcoin?

La domanda non ha risposta, ma ho provato comunque a parlarne. Fino al 5 Luglio, l'ebook può essere scaricato gratuitamente da Amazon!