Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH

Il prossimo arrivo di Ethereum 2.0 ha portato alla caccia delle staking reward. Da ora, è possibile fare staking di Ethereum 2.0 su Binance, utilizzando il loro token BETH. Vediamo come.

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: cos’è ETH 2.0?

Partiamo dall’inizio: cos’è Ethereum 2.0? In sostanza, è l’evoluzione di Ethereum, il secondo token più importante dopo Bitcoin. Per ovviare ai due grandi problemi della blockchain (basse transazioni per secondo e alte commissioni), Ethereum 2.0 passa dalla PoW alla PoS. Dietro le quinte, molte cose succederanno: non ci sarà più il mining ma i validatori; si migliorerà notevolmente la scalabilità con lo sharding, e si abbatteranno i costi. Non voglio entrare troppo nel dettaglio di cos’è ETH 2.0 qui. Ho scritto un articolo più dettagliato su cos’è Ethereum 2.0 qui.

Lo staking: limite minimo 32 ETH?

Sappiamo che il limite minimo per diventare un validatore è di 32 ETH. Questo dipende dal desiderio di Ethereum di “avere a che fare” solo con validatori che abbiano un forte interesse nel funzionamento di Ethereum. Se, ad esempio, fosse possibile essere un nodo con 0.1 ETH, la rete sarebbe molto più vulnerabile. Il rischio che qualcuno decida di attaccare la blockchain tramite -ad esempio- l’approvazione di transazioni false crescerebbe molto.

Ai prezzi attuali di mercato, questo è un investimento de facto irraggiungibile per la gran parte di noi. Possiamo discutere di quanto questo sia o meno eticamente corretto -ma la blockchain non nasce per democratizzare il mondo dei pagamenti?
Qualunque sia la nostra posizione filosofica in merito, così è. Ma c’è speranza: è infatti possibile beneficiare di servizi di pooling. In sostanza, esistono delle piattaforme che accettano Ethereum delegati. In sostanza, i diritti e gli oneri di gestire il nodo rimangono a loro, ma sono disponibili a distribuire le ricompense tra tutti i partecipanti. Tra coloro che offrono questo servizio c’è Binance.

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH
Loghi di ETH e Binance tratti dai siti

Cos’è Binance?

Binance è uno degli exchange più famosi in assoluto nel mondo crypto. Oltre ad avere commissioni minime (0.075%) e moltissimi token sulla propria piattaforma, offre promozioni, lezioni, e addirittura trading. Qui trovi il mio articolo su Binance nel caso tu voglia approfondire.

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: come fare

Una volta effettuata l’iscrizione, possiamo vedere come fare lo staking di Ethereum 2.0 su Binance.

Innanzitutto, dovremo ovviamente acquistare Ethereum su Binance, oppure inviarlo su Binance da un altro exchange o wallet.

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH rendimento
Le ricompense di Eth 2.0 diminuiscono con gli ETH stakati

Fatto ciò, facciamo click su questa pagina. Facendo click su “Metti in staking ora”, si aprirà una pagina con alcune informazioni sullo staking.

Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH termini

La cosa più importante da notare è che se facendo lo staking di Ethereum 2.0 su Binance (e dovunque), questo sarà bloccato per un tempo fino a 24 mesi. Ciò significa che non sarà possibile venderlo. Di conseguenza valutate bene se volete eventualmente mettere in staking solo una parte dei vostri token.

Il token BETH aumenterà progressivamente, secondo la percentuale annuale indicata su quella pagina. Quindi se vuoi avete 1 BETH a un interesse del 9% annuo, un anno dopo questo varrà 1,09 BETH.

(Attenzione: leggi il paragrafo sotto, perchè potrebbe essere più economico!)

Selezionate la quantità, effettuate lo staking. Nel vostro wallet, spariranno gli ETH e apparirà un token chiamato BETH, con valore uguale a ETH ma che non si può vendere.

E’ possibile riscambiare ETH e BETH?

Dicevamo prima che facendo lo staking di Ethereum 2.0 su Binance, i nostri token saranno bloccati per un periodo di tempo fino a 2 anni. Ma è davvero così? NO!

Infatti, il 29 Gennaio Binance ha aperto la possibilità di scambiare ETH e BETH.

Ciò significa che potrebbe essere più economico scambiare ETH con BETH, anzichè effettuare lo staking normalmente!

Ad esempio, in questo momento 1 BETH vale 0.93 ETH, quindi uno “sconto” del 7%. Perchè?

E’ possibile in qualunque momento effettuare lo staking di ETH, quindi convertire ETH in BETH; però, non è possibile fare il contrario. Di conseguenza, il mercato attribuirà a BETH un valore inferiore.

Conclusione: staking di Ethereum 2.0 su Binance

In questo articolo abbiamo visto come fare lo staking di Ethereum 2.0 su Binance.

Binance non è l’unico sito che permetterà di effettuare lo staking di Ethereum; anche Coinbase ha annunciato che lo farà. Tuttavia, la semplicità dell’operazione, le basse commissioni di exchange e a possibilità di riottenere ETH mi fanno considerare Binance il sito migliore per effettuare staking di Ethereum.

Lo staking di Ethereum, come parte della migrazione da PoW a PoS, ha il potenziale di sconvolgere il mondo crypto. Se vuoi leggere di un token che ha già implementato questa possibilità, eccoti il mio articolo su NEAR Protocol.

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

3 thoughts on “Staking di Ethereum 2.0 su Binance: BETH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *