Cos’è Binance Pay, la crypto sfida a Paypal

Cos’è Binance Pay? Una notizia molto interessante, un po’ passata in secondo piano in mezzo a tutte le crypto notizie dell’inizio del 2021. Tutto sommato, però, è qualcosa che vale la pena studiarsi. In particolar modo per chi, come me, è molto interessato alle applicazioni crypto nel mondo reale. Cos’è Binance Pay in breve? E’ un nuovo prodotto dell’exchange crypto che permette di trasferire token tra utenti di Binance, senza alcuna commissione. Andiamo a vedere i dettagli.

Cos’è Binance Pay? Una descrizione

Innanzitutto, e ovviamente, Binance Pay è una delle applicazione di Binance, uno degli exchange più conosciuti e rispettati in ambito crypto. Se non sai cos’è Binance, puoi cominciare da qui.

Binance Pay, fondamentalmente, è una parte dell’app di Binance per smartphone. Una volta attivata, permette di inviare e ricevere trasferimenti di denaro all’interno dell’applicazione, attraverso la scannerizzazione di un QR Code.

Fondamentalmente, ciascuno può decidere quale token vuole usare per i suoi pagamenti, scegliendo tra BNB, BUSD, BTC, ETH, SXP ed Euro. Una volta messi in ordine di preferenza, quando effettuerà un trasferimento a un altro utente di Binance Pay, Binance automaticamente scalerà dal suo bilancio la cifra indicata, partendo dal primo token in lista ed eventualmente andando a scendere.

cos'è binance pay

Pagamenti semplici e gratuiti

Binance Pay è a mio modo di vedere un’innovazione interessante. Fondamentalmente, permette di effettuare pagamenti in token senza preoccuparsi di indirizzi, di doversi accordare su un token specifico, e facendo arrivare il o i token direttamente sull’account del ricevente.

La cosa più interessante, però, è la totale assenza di commissioni.

Abbiamo visto a 2021 le commissioni di tutti i token impennarsi, a partire da Ethereum ma anche a livello generale. Ma come fa, quindi, Binance a offrire gratuitamente questo servizio? E’ possibile perchè i token non abbandonano mai Binance. Il trasferimento avviene off-chain, solo sul sistema di Binance.

Binance Pay e Binance Card

Binance Pay si inserisce nell’evidente desiderio di Binance di espandersi nel mondo dei pagamenti. Abbiamo ad esempio la Binance Card, di cui parliamo qui. E anche il recente acquisto di Swipe, un altro progetto che vuole creare una prepagata basata su crypto (eccolo qui).

Insomma, Binance vuole aggredire il mondo dei pagamenti. E non è l’unica: ricordate la recente notizia di Paypal, che accetta l’utilizzo di crypto?

Sembra un ritorno alle origini di Bitcoin: un sistema di pagamento economico e alla portata di tutti. Con tutto l’hype per i progetti più complessi, a volte ci si dimentica che questo era l’obbiettivo iniziale.

Ma a chi può servire Binance Pay? Beh, a chiunque debba effettuare trasferimenti digitali: pensate alle commissioni che fa pagare Paypal, piuttosto che ai costi di transazione crypto. Ad oggi, Binance Pay è l’opzione migliore.

L’attivazione di Binance Pay è piuttosto semplice. Trovate qui le istruzioni.

Share

4 thoughts on “Cos’è Binance Pay, la crypto sfida a Paypal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *