Cos’è Ethereum Optimism, e quando arriverà?

Cos’è Ethereum Optimism, e quando arriverà?

Cos’è Ethereum Optimism, ed è lecito aspettarsi che risolva tutti i problemi di Ethereum? La domanda è legittima, anche visto l’enorme spazio dato alla notizia di questo update. Proviamo a rispondere. In breve: Optimism (Optimistic rollups) è un aggiornamento che ambisce ad aumentare fino a cento volte la scalabilità di Ethereum.

Perché Ethereum ha bisogno di ottimismo?

Premessa: Ethereum è e rimane l’ecosistema che accoglie la gran parte delle DAO. Però, recentemente, qualcosa è cambiato. La nascita della DeFi ha creato un’enorme fame di transazioni. Ethereum, semplicemente, non è in grado di stare dietro a questi numeri -ragione per le enormi commissioni necessarie a fine 2020 e inizio 2021, ben al di sopra di quanto accettabile per un’economia decentralizzata.

La stessa cosa, pur con dimensioni diverse, era accaduta nel 2017. Ma con una grossa differenza: ai tempi Ethereum era su un piedistallo. Era impensabile che la piattaforma non avesse successo. Oggi non è così: ci sono alternative. Tra loro BSC, Binance Smart Chain, che a febbraio è arrivata a gestire il doppio delle transazioni giornaliere di Ethereum. Molte dApps stanno sviluppando su BSC o altri ecosistemi concorrenti.

E ormai da anni ci viene detto: aspettate Ethereum 2.0, e lo sharding risolverà tutti i vostri problemi. Il problema è che Ethereum, senza miglioramenti, arriverebbe a Ethereum 2.0 avendo perso l’interesse del mercato. Ecco perché è necessario ottimismo.

Cos’è Ethereum Optimism?

Vitalik Buterin, creatore di Ethereum, ha rilasciato questo annuncio, in cui spiega i Rollups. Proviamo ad analizzarli.

Ora come ora, qualunque transazione su Ethereum deve essere singolarmente autorizzata dai nodi. Questo è una concausa del rallentamento del network. La domanda: c’è qualcosa che si può fare in modo da evitare questo problema? La soluzione suggerita: creare delle blockchain esterne (sidechain) alla blockchain principale, con lo scopo di processare una parte delle transazioni e poi ritrasmetterle in blocco alla blockchain principale. Un’idea molto simile a quella con cui sta giocando Bitcoin Lightning Network.

Optimistic rollups e ZK rollups

L’annuncio continua a spiegare come esistano due modi fondamentali di effettuare un rollup (ovvero una raccolta di transazioni in gruppi): ottimistico e ZK.

La differenza principale è che un rollup ottimistico dipende dai blocchi per segnalare errori delle sidechain alla blockchain per la correzione, mentre ZK contiene all’interno di ciascuna batch la prova crittografica che le transazioni incluse sono corrette.

Di conseguenza, Optimism è più semplice da realizzare e più leggero da trasmettere. Una soluzione un po’ più raffazzonata, ma implementabile in tempi molto brevi. Ci sarà tempo per continuare a lavorare sui ZK rollups e implementarli nei prossimi mesi, in modo che Ethereum 2.0 sia a prova di bomba.

Le tempistiche e l’impatto di Optimism

A quanto pare, la transizione potrebbe essere rapida. Diverse dApps (tra cui Synthethix e dYdX, come riporta Decrypt), hanno già iniziato a usare questo sviluppo. Ci si attente che in molti altri seguano presto. In linea puramente teorica, pur non esistendo date annunciate, il rollout dei tollup potrebbe avvenire nel giro di poche settimane.

E i vantaggi? L’annuncio di Buterin parla di un miglioramento teorico di fino a 105 volte per una transazione semplice di ETH, fino ad arrivare a 428 volte per operazioni più complesse (come un trade su Uniswap). Ovviamente questi numeri sono teorici e, per dichiarazione del buon Vitalik, ottimistici (sono l’unico a coglierne l’ironia?). Quindi, calcolate quanto costa una transazione con Uniswap, e dividete quella cifra per 400. Siamo, finalmente, a numeri paragonabili a BSC.

Cos’è Ethereum Optimism: quali rischi?

In generale, la creazione di sidechain ha tre problemi fondamentali.

  • Aumento di complessità. Stiamo passando da una blockchain a un numero superiore a uno. Ovviamente, con l’aumentare della complessità, aumenta il numero di cose che possono andare storte.
  • E’ una soluzione poco testata. Se ne parla per molti progetti, ma Ethereum è il primo progetto che ha realmente una molte di transazione che ha deciso di percorrere questa via. Sarà l’ultimo? (Speriamo di no!)
  • Centralizzazione. Si mettono ancora più responsabilità in mano ai nodi, i miner. Ethereum è già una blockchain che non brilla per democrazia. La speranza rimane che l’incentivo economico al suo corretto funzionamento sia più grande dell’incentivo alla frode.

Disclaimer: il contenuto dell’articolo è un’opinione, e ha unicamente fini informativi. Non intende fornire consulenzia finanziaria di alcun tipo. Consulta un professionista certificato per ottenere consulenza finanziaria.

Share

5 thoughts on “Cos’è Ethereum Optimism, e quando arriverà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *